Le facoltà dell'animo, la cui unione costituisce il genio, sono l'immaginazione e l'intelletto


Immanuel Kant, Critica del giudizio
<>