sponsor e sostenitori fondazione collegio san carlo fondazione cassa di risparmio di modena comune di modena comune di carpi comune di sassuolo provincia di modena regione emilia romagna caramica viva fondazione cassa di risparmio di carpi

festivalfilosofia sapere;2008

en


LEZIONI MAGISTRALI, OGGI 14 INTERVENTI A MODENA, CARPI E SASSUOLO


immagine notizia La parola, tra gli altri, a Belting, Didi-Huberman, Cavell, Severino, Bianchi, Gargani, Turnaturi, Vegetti Finzi, Maffesoli, Augé, Marramao

Sono 14 le lezioni magistrali in programma  oggi, domenica 21 settembre a Modena, Carpi e Sassuolo.

A Modena sono previste le lezioni di Hans Belting su  "Media e corpi: le ombre di Dante e la televisione di Greenaway" (ore 10, chiesa di San Carlo), Georges Didi-Huberman su "Illuminazione, immaginazione, montaggio" (ore 11.30, piazza Grande), Stanley Cavell su "Immaginazione letteraria e vita morale" (ore 14.30, chiesa di San Carlo), Emanuele Severino su "La fantasia e la terra" (ore 16.30, piazza Grande) ed Enzo Bianchi su "Pensare la vita altrimenti" (ore 18.30, piazza Grande). Alle 21, nella chiesa di San Carlo, Aldo Giorgio Gargani e il Trio Execo propongono "Notte trasfigurata: la musica come modo di pensare".

A Carpi intervengono Gabriella Turnaturi su "Immaginazione letteraria e molteplicità dell'esperienza" (ore 10, piazza Garibaldi), Silvia Vegetti Finzi sul tema "Per un'archeologia dell'immaginario femminile: il bambino della notte" (ore 11.30, piazzale Re Astolfo), Michel Maffesoli su "Second Life: il chiaroscuro della fantasia moderna" (ore 15, piazzale Re Astolfo) ed Ermanno Bencivenga su "La disciplina della fantasia: la verità come pratica creativa" (ore 17.30, piazza Garibaldi).

A Sassuolo parlano Franco Cassano su "Immaginare il futuro: l'utopia dei beni comuni" (ore 10, Palazzo ducale), Marc Augé su "L'immaginario della città: dalla storia alla globalizzazione" (ore 11.30, piazzale della Rosa), Giacomo Marramao sul tema "Dopo l'avvenire: l'ambigua presenza del presente" (ore 15.30, Palazzo ducale) e Roberto Esposito su "Concepire l'impersonale: verso l'originaria unità dell'essere vivente" (ore 17.30, piazzale della Rosa").


(21/09/2008)