stampa pagina
protagonisti
 
Jean-Loup Amselle
Vittorino Andreoli
Marc Augé
Ermanno Bencivenga
Enrico Berti
Remo Bodei
Stefano Boeri
Rosi Braidotti
Massimo Cacciari
Umberto Curi
Paolo de Bernardis
Luciano De Crescenzo
Daniele Del Giudice
Franco Farinelli
Maurizio Ferraris
Jonathan Friedman
Umberto Galimberti
Aldo G. Gargani
Sossio Giametta
Peter Greenaway
Tullio Gregory
Franco La Cecla
Ignazio Licata
Michel Maffesoli
Jean-Luc Marion
Giacomo Marramao
Elio Matassi
Cettina Militello
Salvatore Natoli
Elena Pulcini
Carlo Rovelli
Remo Ruffini
Augusto Sagnotti
Emanuele Severino
John Tomlinson
Achille C. Varzi
Gianni Vattimo
Mario Vegetti
Paolo Virno
Maurizio Viroli
Piero Zanini
Danilo Zolo
 
Ignazio Licata
Ignazio Licata
à professore di Fisica teorica presso l'Institute for Basic Research di Palm Harbor in Florida. Ha fondato l'Istituto di Cibernetica Non-Lineare per lo Studio dei Sistemi Complessi (IxtuCyber). Allievo di David Bohm, ha lavorato su modelli di pre-spazio non locali e quantizzati. Si occupa attualmente di processi cognitivi, sistemi logicamente aperti e computazione sub e super Turing. Ha pubblicato di recente Osservando la sfinge. La realtà virtuale della fisica quantistica (Roma 2003). È il curatore di Informazione e complessità (Bologna 1998).

   
Sabato18Settembre2004
Sera
Modena

21.00   
Ignazio Licata
Carlo Rovelli
Augusto Sagnotti
Ipotesi sul mondo fisico 
Teorie del tutto tra loop e superstringhe
Tavola rotonda
Coordina: Armando Massarenti
Fondazione Collegio San Carlo - Chiesa Auditorium
Dibattiti 
In collaborazione con: Il Sole 24 ore 
CarpiSassuolo





stampa pagina