stampa pagina
protagonisti
 
Jean-Loup Amselle
Vittorino Andreoli
Marc Augé
Ermanno Bencivenga
Enrico Berti
Remo Bodei
Stefano Boeri
Rosi Braidotti
Massimo Cacciari
Umberto Curi
Paolo de Bernardis
Luciano De Crescenzo
Daniele Del Giudice
Franco Farinelli
Maurizio Ferraris
Jonathan Friedman
Umberto Galimberti
Aldo G. Gargani
Sossio Giametta
Peter Greenaway
Tullio Gregory
Franco La Cecla
Ignazio Licata
Michel Maffesoli
Jean-Luc Marion
Giacomo Marramao
Elio Matassi
Cettina Militello
Salvatore Natoli
Elena Pulcini
Carlo Rovelli
Remo Ruffini
Augusto Sagnotti
Emanuele Severino
John Tomlinson
Achille C. Varzi
Gianni Vattimo
Mario Vegetti
Paolo Virno
Maurizio Viroli
Piero Zanini
Danilo Zolo
 
Jean-Loup Amselle
Jean-Loup Amselle
à directeur d'études di Antropologia sociale, etnografia ed etnologia presso l'Ecole des Hautes Etudes en Sciences Sociales di Parigi. Attraverso un lavoro di ricerca sul campo intorno alle questioni della scrittura e dell'identità, i suoi studi tendono a decostruire le classificazioni antropologiche intorno alle etnie e al meticciato, allo scopo di mostrare l'originarietà storica del sincretismo culturale. In italiano sono stati pubblicati Logiche meticce. Antropologia dell'identità in Africa e altrove (Torino 1999) e Connessioni. Antropologia dell'universalità delle culture (Torino 2001).

   
Sabato18Settembre2004
Mattino
Modena
Carpi
Sassuolo

10.00   
Jean-Loup Amselle
I paradossi del meticciato 
Cavallerizza Ducale
Lezioni magistrali 





stampa pagina