stampa pagina
protagonisti
 
Vittorino Andreoli
Franco Battiato
Ermanno Bencivenga
Enzo Bianchi
Giuliano Boccali
Remo Bodei
Edoardo Boncinelli
Manlio Brusatin
Giuseppe Cambiano
Carla Casagrande
Adriana Cavarero
Derrick de Kerckhove
Roberta de Monticelli
Georges Didi-Huberman
Paolo Fabbri
Maurizio Ferraris
Umberto Galimberti
Vittorio Gallese
Paolo Galluzzi
Aldo Giorgio Gargani
Sergio Givone
Tullio Gregory
Alfonso M. Iacono
Francois Jullien
Charles Malamoud
Diego Marconi
Jean-Luc Marion
Jürgen Moltmann
Jean-Luc Nancy
Salvatore Natoli
Giangiorgio Pasqualotto
Mario Perniola
Stefano Rodotà
Detlev Schild
Carlo Severi
Emanuele Severino
Manlio Sgalambro
Carlo Sini
Peter Sloterdijk
Silvano Tagliagambe
Salvatore Veca
Silvia Vegetti Finzi
Sergio Viti
Vincenzo Vitiello
Marco Vozza
Slavoj Zizek
 
Manlio Brusatin
Manlio Brusatin
insegna Design della Moda e della Comunicazione presso il Politecnico di Milano. Architetto e storico delle arti, ha collaborato a varie Biennali di Venezia dell’Arte, del Teatro e dell’Architettura. Nel corso dei suoi lavori è venuto delineando una storia critica delle forme che ne investiga la dimensione tecnica e il significato creativo. Tra i suoi libri: Storia dei colori (Torino 1983); Arte della meraviglia (Torino 1986); Storia delle linee (Torino 1993); Storia delle immagini (Torino 1995); Arte dell’oblio (Torino 2000).

   
Venerdì16Settembre2005
Pomeriggio
Modena
Carpi
Sassuolo

17.30  
Manlio Brusatin
Il non comune senso del colore 
Lezioni magistrali 





stampa pagina