stampa pagina
protagonisti
 
Marc Augé
Zygmunt Bauman
Remo Bodei
Ermanno Cavazzoni
Gianni Celati
Umberto Curi
Fulvia de Luise
Jean Delumeau
Roberta de Monticelli
Roberto Esposito
Paolo Fabbri
Giuseppe Farinetti
Alessandro Ferrara
Giovanni Lindo Ferretti
Giovanni Fornero
Franco Giacobini
Tullio Gregory
Luce Irigaray
Francisco Jarauta
Giacomo Marramao
Edgar Morin
Alberto Morsiani
Salvatore Natoli
Raimon Panikkar
Mario Pezzella
Luigi Pizzolato

Elena Pulcini
David Riondino
Marco Santagata
Daniele Segre
Emanuele Severino
Manlio Sgalambro
Antonio Tabucchi
Gabriella Turnaturi
Salvatore Veca
Paolo Vecchi
Mario Vegetti
Silvia Vegetti Finzi
 
Antonio Tabucchi
Antonio Tabucchi
è professore di Lingua e Letteratura portoghese all'Università di Siena e romanziere di fama internazionale. Profondo conoscitore della cultura e della letteratura portoghese, Tabucchi ha avuto tra l'altro il merito di far conoscere in Italia l'opera di Fernando Pessoa. Nella sua opera di romanziere prevalgono temi quali la moltiplicazione delle identità personali, il rapporto tra arte e menzogna e l'attenzione ai paradossi dell'esistenza umana, uniti a una forte passione civile. Tra le sue opere ricordiamo: Piazza d'Italia (Milano 1975); Notturno indiano (Palermo 1984); Piccoli equivoci senza importanti (Milano 1985); Requiem (Milano 1992); Sostiene Pereira (Milano 1994); La testa perduta di Damasceno Monteira (Milano 1997); Un baule pieno di gente (Milano 2000); Si sta facendo sempre più tardi (Milano 2001).

   
Domenica23Settembre2001
Sera
Modena

18.30   
Antonio Tabucchi
La felicità di raccontare 
Fondazione Collegio San Carlo - Chiesa Auditorium
Letture e performance 
CarpiSassuolo





stampa pagina