sponsor e sostenitori fondazione collegio san carlo fondazione cassa di risparmio di modena comune di modena comune di carpi comune di sassuolo provincia di modena regione emilia romagna caramica viva fondazione cassa di risparmio di carpi

festivalfilosofia sapere;2008

en


Ilprogramma

Sabato20Settembre2008

Pomeriggio

Modena
16.00 e 18.00
Orticelli dell'anima
Percorsi sensoriali per bambini da 6 a 9 anni

Di: Nicoletta Rinaldi

Su prenotazione dal 10 settembre: tel. 328 8236462 (lunedì-venerdì 16.00-18.30)

aggiungi al tuo programma

Ad occhi chiusi, voltando e svoltando lungo corridoi profumati e silenziosi, potrete cogliere le presenze invisibili che si aggirano tra fronde immaginarie: sussurri di erbe parlanti, segreti di piante oracolari su come preparare pozioni odorose, infusi e magici sciroppi, indicazioni per trovare l'oggetto incantato senza il quale il percorso non può proseguire. Occhi aperti allora  e attenti a non perdere la direzione!
Il percorso, della durata di 40 minuti, utilizza elementi di fiabe, riti e miti provenienti dalle tradizioni di tutto il mondo.
Si consiglia di venire " a mani vuote e libere", con abbigliamento comodo e scarpe facili da togliere e rimettere.

Ideazione e conduzione: Nicoletta Rinaldi, con la partecipazione di Lucia Falcone

Nicoletta Rinaldi
Insegnante di  filosofia e scienze dell'educazione dal 1987, approfondisce l'interesse per la psicoanalisi e la conoscenza delle tecniche dei giochi di ruolo per la conduzione di gruppi. Contemporaneamente cura la propria la formazione in ambito teatrale. Per due anni (1996 e 1997) collabora alla ricerca "Drammaturgia dei sensi", diretta da Enrique Vargas,  che culmina con la messa in scena di "Oracoli"  all'interno della rassegna "Le vie del festival", promossa da ERT- Emilia Romagna Teatro Fondazione.
Ha al suo attivo collaborazioni artistiche con diverse  istituzioni culturali del territorio: con il Comune di Modena, con Memo all'interno del progetto "Itinerari scuola città", con diverse biblioteche di Modena e provincia. Nelle scuole superiori ha condotto laboratori teatrali per adolescenti, percorsi sensoriali e progetti sulla narrazione per insegnanti.